BRUNO COTRONEI, I SUOI LIBRI, I SUOI SUCCESSI!
BRUNO COTRONEI, I SUOI LIBRI, I SUOI SUCCESSI!

QUI QUASI TUTTO DELLO SCRITTORE E ALTRO
 
IndiceIndice  PortalePortale  RegistratiRegistrati  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  
ORA IL LINK DEL FORUM E': http://brunocotronei.3forum.biz !

Condividere | 
 

 STORIA SINTETICA di VON

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Bruno
Admin
Admin


Numero di messaggi : 3064
Data d'iscrizione : 27.10.08
Località : Napoli
Personalized field :

MessaggioTitolo: STORIA SINTETICA di VON   Lun Nov 07, 2011 1:22 pm

STORIA SINTETICA di VON !!!!(mancano foto)
Dopo aver regalato Puffi 2 principalmente per le precarie condizioni di salute di mia moglie e per il mio intensissimo lavoro ed aver effettuato il terzo trasferimento di casa in meno di 3 anni, ricominciai a desiderare un cane non appena mia moglie guarì e il mio lavoro divenne un po' meno intenso.
Ogni mattina, nel recarmi in ufficio, passavo davanti ad una piccola uccelleria che era lungo il percorso. Sempre attratto da ogni tipo di animale, posteggiavo l'auto e mi fermavo per qualche minuto ad osservare le novità che ogni giorno apparivano in vetrina. Da molti giorni un cucciolone di cane dal manto bellissimo bianco con piccole macchie nere e dolcissimi occhi dal colore differente uno dall'altro, attirava la mia attenzione ed ero fortemente tentato di acquistarlo. Con i grandi orecchi bianche che gli pendevano ai lati del capo, mi sembrava un cane da caccia, ma me ne guardavo bene dal chiederne di che razza fosse (era un dalmata) nè altro e resistevo alla tentazione, ma mi ripromettevo di prenderlo se il giorno dopo l'avessi anxcora trovato lì.
Trascorsero ben dieci giuorni e quello che avrei chiamato VON era sempre lì a tentarmi a generare in me tenerezza. E infine lo presi!
Era buonissimo equilibrato ed ubbidiente e presto diventò il mio compagno inseparabile. Era con me in auto, in ufficio e financo allo stadio alle partite di calcio o agli incontri di tennis.
La domenica mattina avevo preso l'abitudine di condurlo nell'ampia villa comunale dove , senza guinzaglio ed equilibrato com'era, poteva scorazzare a piacimento e farsi amici cani. In particolare divenne amico di un bellissimo levriero afgano che sembrava con la sua altezza e la sua vivacità, dominarlo e non è che la cosa mi facesse piacere! Invece VON , con la sua intelligenza e con la forza dei nervi distesi, divenne presto il capobranco della piccola combriccola fino ad allora capeggiata dall'elegante levriero.
E Von , che avevo chiamato così perchè in quel periodo il mio fraterno amico Alberto ed io schezosamente ci appellavamo VonBrawn e VonAlbert, era felice con noi e ci rendeva felici fin quando la insistente presenza di qualche insetto nel suo bellissimo manto sembrò resistere ai soliti bagni e non so a chi venne l'infelice idea di spruzzargli il pelo con un insetticida che vistosamente riportava la scritta di "innocquo agli uomini e agli animali domestici". E purtroppo Von ne rimase gravemente intossicato e a nulla valsero le cure praticategli. Avevo perso (ancora una volta) un grande affettuosissimo e amato compagno e per la prima volta da adulto piansi a dirotto!!!
[/size]





Ospite
Ospite











Oggetto: Re: I MIEI CANI 4 Lun 20 Lug 2009 - 18:22

--------------------------------------------------------------------------------

Certo Bruno che te ne sono capitate di vicende alquanto tristi in merito ai tuoi cani
Mi fai stare male, malissimo ma non ti scusare ti prego.......son fatta così, per me la storia di ogni cagnino per bella o triste che sia mi prende a tal punto che ora della fine mi sento io la padrona del protagonista, in questo contesto di Von, me lo immagino sai accucciato ai tuoi piedi in ufficio, ben composto e attento allo stadio.....
Spero no abbia sofferto troppo per la stupidità dell'umano!
Un bacione Von!










Bruno
Admin



Numero di messaggi: 2142
Punti: 2945
Reputazione: 55
Data d'iscrizione: 27.10.08
Località: Napoli
Personalized field:









Oggetto: Re: I MIEI CANI 4 Mar 21 Lug 2009 - 10:17

--------------------------------------------------------------------------------

Sì, purtroppo Yoah, una serie di vicende NON fortunate.
Capitano periodi così nella vita, fortunatamente sono
intervallati con periodi felici personali e professionali.

Per quanto riguarda i miei figlioli a 4 zampe, la storia
5 (Cepry) è invece bella e fortunata pur essendo iniziata
male.

Bruno



[/size]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
STORIA SINTETICA di VON
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [U2&US] La nostra storia con gli U2: Amore, Amicizia, Lealtà...
» Pezzi acustici preferiti
» Bob Brozman.. Parliamone
» Gibson ES-339
» 05 - Running To Stand Still

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
BRUNO COTRONEI, I SUOI LIBRI, I SUOI SUCCESSI! :: BRUNO COTRONEI:TUTTO SU LUI:RECENSIONI SULLE SUE OPERE, ARTICOLI, INTERVISTE, ECT !-
Andare verso: